Globe theatre roma

Le tre streghe di Macbeth è il primo spettacolo dedicato ai bambini al Globe Theatre di Roma.

Cosa è il Globe Theatre di Roma

E’ un magnifico teatro nel centro di Roma, dentro Villa Borghese. E’ un teatro dedicato a William Shakespeare, a pianta circolare, con 3 ordini di gallerie e il posto seduti in terra sotto al palco. E’ tutto in legno (legno di quercia!) bellissimo. Il teatro nasce come ricostruzione del Globe Theatre di Londra, il più famoso teatro del periodo elisabettiano.  Costruito nel 2003 grazie alla Fondazione di Silvano Toti sulla base di un’idea iniziale di Gigi Proietti, che ne è l’attuale direttore artistico.

Se non ci siete mai stati dovete assolutamente andarci. Io e mio marito ci andiamo tutte le estati, quest’anno abbiamo visto “La bisbetica domata”, veramente bello.

Lo Spettacolo. Le Tre Streghe di Macbeth

Nell’estate del 2019, per la prima volta, il Globe Theatre di Roma inaugura l’iniziativa a teatro con mamma e papà e mette in scena uno spettacolo dedicato ai bambini dai 5 agli 11 anni, la domenica mattina alle 11.00.

Per tutte le prossima domeniche di settembre (8-15-22-29) si può assistere ad uno spettacolo divertentissimo (si ride tanto), scritto e diretto da Gigi Palla. Già solo far vedere ai bambini un teatro in legno, circolare, aperto e così diverso dai classici teatri è un’esperienza bellissima…

Ma torniamo alle streghe di Macbeth. Gli attori sono solo 4 ma riescono a creare una trama davvero divertente, mai noiosa ed educativa.

C’è Macbeth, un bambinone cresciuto che vive a corte con la sua Lady Mamma e ha un unico, grande desiderio: sedersi sul trono di Scozia e diventare Re.
Ci sono tre streghe che tra incantesimi, pozioni, false e ridicole prove, premonizioni non proprio convincenti, aiuteranno Macbeth a diventare un Re saggio e virtuoso in grado di essere amato da tutto il suo popolo.
E poi c’è la foresta di Birman.Continua a leggere

bosco delle favole

Il bosco delle favole a Cassino è un parco a tema favole con spettacoli dal vivo e personaggi delle fiabe.

Lo scorso anno avevamo incontrato principi e principesse al Castello di Lunghezza; quest’anno, per sfuggire alla calura estiva, una domenica di agosto, partiamo alla volta de Il Bosco delle Favole, dove regnano i tuoi sogni. Ed effettivamente il luogo è magico, immersi in un parco con un torrente e scenari fiabeschi ad ogni curva. Molto curati i dettagli, da godere assolutamente in notturna, con le spendide luminarie.

Il primo consiglio  è di arrivare nel tardo pomeriggio, cenare nel parco e poi godersi lo scenario in notturna (il parco apre alle 15.00 e chiude alle 23.00). Veramente magico!

bosco delle favole

 

Noi siamo arrivati alle 17.30 e nessuna coda alle casse e tutto assolutamente vivibile fino alle 23.00, niente calca nè ressa, tutto molto tranquillo.Continua a leggere

Cinecittà world è il parco a tema cinema e televisione di Roma.

Aperto il 24 luglio 2014 , il Parco sorge sui terreni dei vecchi studi cinematografici Dinocittà, realizzati negli anni sessanta da Dino De Laurentiis, di cui sono presenti i teatri di posa e alcuni edifici riconvertiti per ospitare show e attrazioni al coperto. Nel corso degli anni, il parco si è evoluto ed è diventato un parco a tema molto più ampio, con moltissime attività divertenti per famiglie.

Il parco è diviso in 5 aeree tematiche, per un totale di 30 attrazioni e 6 spettacoli. Le aree sono Sognolabio, Far West, Spaceland, Adventure Land, ROMA, Cinecittà World.

Neanche entrati, Greta si mette subito in costume per correre dentro le grandi “fontane danzanti” sulla via principale. Dopo una piacevole rinfrescata, ci si tuffa direttamente nella nuova piscina, appena inaugurata per l’estate 2017. Si trova dentro l’area SOGNOLABIO ed è un’area appositamente realizzata per l’estate con una enorme “cinepiscina”, una piscina (con acqua dai 15 cm al metro di  profondità), con davanti un mega schermo che proietta scene famose del repertorio cinematografico. Ci sono giochi d’acqua e tutto intorno all’area piscina ci sono lettini ed ombrelloni, spogliatoi, bagni, armadietti e bar caffetteria.Continua a leggere

Uno dei regali di Natale più belli di quest’anno è stata la giornata che ho passato con la mia bimba nel Regno di Natale al Luneur Park di Roma. Siamo andati il 23 dicembre, in perfetto clima natalizio e ci siamo regalate 4 ore di giochi, divertimento e magiche atmosfere.

Avevamo già fatto visita al Luneur Park di Roma a fine agosto e ci eravamo molto divertiti. In effetti il Luneur Park è stato tutto ristrutturato e trasformato in un bellissimo parco giochi pensato esclusivamente per gli under 12 e le loro famiglie. Un luogo magico in cui ci si può divertire  in maniera spensierata trascorrendo fantastiche giornate: tantissime giostre da fare in tutta sicurezza e divertimento.

La giornata era molto bella per cui, arrivati nel primissimo pomeriggio decidiamo di dedicarci prima di tutto alle giostre e poi entrare nel Regno di Natale al tramonto.

Rispetto ad agosto ci sono delle giostre nuove (come il SudiGiri) che la mia bimba prova dubito senza paura… corriamo da un parte all’altra, Greta sale e scende da tutte le giostre, e solo in tre attrazione l’ho dovuta accompagnare (per limiti di altezza): gli elefantini, il brucomela e il pedalibus. Il resto del pomeriggio passa tra giostre, spuntini, divertimento e risate.Continua a leggere

Dopo l’anteprima avuta durante la gita al Fantastico Mondo del Fantastico, siamo finalmente andati a vedere il Fantastico Castello di Babbo Natale a Lunghezza nel giorno della sua apertura.

Abbiamo scelto di arrivare nella tarda mattinata cosicchè avremmo visto le lucine accendersi al tramonto. Appena entrati ci accoglie un gigantesco albero di Natale (che illuminato è davvero bello). Al banco delle informazioni, subito dopo la biglietteria, ci viene consegnato il programma degli spettacoli e la mappa del parco.

La prima tappa è d’obbligo. L’allegro ufficio postale dove gli elfi accolgono ogni bambino: c’è un lungo tavolo con fogli e colori per scrivere la letterina a Babbo Natale. Noi l’avevamo già scritta a casa quindi andiamo direttamente a consegnarla. Un bel timbro, la ricevuta della consegna ed è fatta! 

IL CASTELLO DI BABBO NATALE

Ora possiamo entrare nel Castello di Babbo Natale, dove ci sono le stanze private di Babbo Natale. La cosa che colpisce subito appena si entra è la massima cura dei dettagli, tutto è bianco, innevato, decorato a tema natalizio. Un’esplosione di rosso, verde, dorato su uno sfondo di bianco candido.Continua a leggere