Libro Mary si veste come le pare

Io non indosso abiti da uomo,

io indosso semplicemente i MIEI abiti

 

Mary si veste come le pare” è un piccolo e prezioso libro per bambini, semplicemente fantastico. Breve ma molto intenso nel messaggio che trasmette.

Il coraggio di pensare ed agire sempre con la propria testa, sin da bambini. Il coraggio di lottare per la libertà, contro i pregiudizi e gli stereotipi.

 

E’ la storia di Mary una bambina che è vissuta tanto tempo fa, in un’epoca in cui alle bambine non era permesso indossare i pantaloni.

Potevano indossare solo abiti scomodissimi, pesanti e caldi “tipo non-posso-respirare-bene“, stretti e rigidi “tipo non-mi-posso-piegare-come-vorrei“. Pensate che scomodità, per le bambine, andare a scuola vestite in quel modo!

“E’ sempre stato coì e sempre sarà così, dicevano gli adulti.

E tutti la pensavano alla stessa maniera”

Tutti, tranne Mary.

Lei non era d’accordo.

Aveva un’idea che le ronzava per la testa.

Un’idea audace!

Mary si veste come gli pare

Idea Audace

 

Indossò un paio di pantaloni e corse a farsi vedere da tutti. Ovviamente tutti, adulti e bambini, non la presero bene, la guardarono sconvolti e le dissero “Ti pentirai della tua scelta Mary Walker!” ma lei, ostinata e convinta rispose “No, Mai!“.Continua a leggere

Digital Circus a Roma

Siamo andati al Digital Circus a Roma, il primo circo digitale al mondo dove la luce fa spettacolo. Un circo per tutta la famiglia.

Avevamo già portato la bimba al circo (leggi qui la prima esperienza di Greta al circo) ma questo qui è diverso, ci attirava molto.

Cosa è Digital Circus.

Mi piace definirla una nuova esperienza di circo dove la protagonista (nonchè voce narrante dello spettacolo) è la luce. Una luce che gioca con il pubblico, attrae, seduce e sicuramente coinvolge gli spettatori. Luci coloratissime, 40 laser, proiezioni 3D in uno scenario immersivo a 360°.

Il Digital Circus è un’esperienza per tutta la famiglia. I bambini saranno coinvolti dai giochi di luce, dal simpatico clown “luminoso” e dagli spettacoli entusiasmanti.

Cosa c’è al Digital Circus.

Al Digital Circus ci sono 9 artisti (giocolieri, acrobati, clown) in scena che danno vita a diversi numeri dove la luce è protagonista. Ogni artista indossa particolari abiti illuminati e lo spettacolo è al buio.

Oltre all’artista in scena ci sono i laser che “ballano” ed accompagnano l’artista nel suo numero.

Digital Circus a Roma

Non può mancare il “clown” anche se è un clown un po’ particolare. Ha addosso lucine luminose e coinvolge e anima gli spettatori con un numero sulla base di “We will rock you” dei Queen. Nota di merito solo per la scelta musicale (10+). 😀Continua a leggere

Halloween a Cinecittà World

 Si è ufficialmente aperta la stagione di Halloween a Cinecittà World: un mese da brividi, ricchissimo di eventi.

 

Scheletri, zombie, vampiri e fantasmi fino al 3 novembre al parco del Cinema e della TV di Roma tutto si veste di arancione e si trasforma con zucche e pannocchie, covoni di fieno, ragnatele e numerose novità a tema.

Anche questo anno siamo stati invitati all’inaugurazione della stagione di Halloween a Cinecittà World. Il Parco, come lo scorso anno, dedica il mese di ottobre tutto ad Halloween con attrazioni a tema ed eventi speciali (puoi leggere qui la nostra esperienza per Halloween 2018).

Quest’anno il parco è dedicato tutto al videogioco di Assassin’S Creed i cui personaggi si aggirano nel parco….

Halloween a Cineittà World

Per tutto il mese di Ottobre, sono 8 le attrazioni del Parco Cinecittà World che sono state trasformate a tema.

A cominciare da Inferno, il roller coaster che si tinge dark con temi danteschi.

Inferno è un’attrazione che ancora non avevamo provato e questa volta non ci è sfuggito… Devo dire che siamo entrati senza sapere bene cosa ci aspettasse… Si sale su un vagoncino e si corre su un percorso tipo montagne russe tutto completamente al buio con qualche sorpresa… (non vi svelo nulla, dovete provarlo): mia figlia entusiasta lo voleva rifare subito….

Se ci sono le ambientazioni dantesche io non posso confermarvelo, sono stata sempre ad occhi chiusi per la paura! 😀

Nell’area Far West ci sono due attrazioni decisamente horror:  Assassin’s Creed e l’Horror House ancora più arricchita di effetti speciali e ambientazioni da paura (c’è anche l’antro di Lord Voldemort).Continua a leggere

escursioni valle aosta estate

Dopo tre estati in Trentino, abbiamo deciso di andare a scoprire quella piccola – e sconosciuta a noi – regione che è la Valle d’Aosta. E abbiamo scoperto che è una regione ricchissima di storia, cultura, divertimento e – ovviamente – montagna.

Ecco le 5 meravigliose escursioni in Valle d’Aosta adatte a tutta la famiglia!

Dalle passeggiate in quota ai castelli, dalle cabinovie (la passione di mia figlia!) alle miniere, dal capoluogo romano al castello dei Savoia… il tutto accompagnato da panorami incredibili… 40 vette sopra i 4000 mt, il Monte Bianco, il Monte Rosa, il Cervino!

1.Castelli e Fortezze

La Valle D’Aosta è  una regione piena di castelli, fortificazioni e manieri. Tra le escursioni da fare c’è sicuramente una visita ad uno o più castelli sparsi su tutto il territorio regionale. Noi ne abbiamo visitati ben tre:

– Castello di Fenis

Il Castello è una via di mezzo tra una struttura fortificata e una residenza signorile. Dotato di una straordinaria architettura con torri e mura merlate, richiama immediatamente il Medio Evo. Il maniero è frutto di diversi aggiustamenti dei vari proprietari tutti appartenenti alla casata degli Challant. Le vicende che segnarono la storia della nobile famiglia, dopo le seconda metà del ‘400, condussero il maniero a un lento degrado.

Il recupero del monumento si deve ad Alfredo d’Andrade, che acquistò il castello nel 1895 e, dopo averne restaurato le parti più rovinate, lo donò allo Stato. Oggi il castello è di proprietà dell‘Amministrazione regionale.

Estate Valle DAosta

Castello Fenis

Il Castello è visitabile solo con visita guidata ogni mezzora (quando arrivate alle casse vi dicono in quale orario potete entrare). Si visitano il piano terra con le ampie sale di rappresentanza e il primo piano con le cucine, gli enormi camini, le camere da letto e la cappella.

Per le informazioni su orari di visita e costi del biglietti si può consultare il sito di promozione turistica della Valle d’Aosta.Continua a leggere

Globe theatre roma

Le tre streghe di Macbeth è il primo spettacolo dedicato ai bambini al Globe Theatre di Roma.

Cosa è il Globe Theatre di Roma

E’ un magnifico teatro nel centro di Roma, dentro Villa Borghese. E’ un teatro dedicato a William Shakespeare, a pianta circolare, con 3 ordini di gallerie e il posto seduti in terra sotto al palco. E’ tutto in legno (legno di quercia!) bellissimo. Il teatro nasce come ricostruzione del Globe Theatre di Londra, il più famoso teatro del periodo elisabettiano.  Costruito nel 2003 grazie alla Fondazione di Silvano Toti sulla base di un’idea iniziale di Gigi Proietti, che ne è l’attuale direttore artistico.

Se non ci siete mai stati dovete assolutamente andarci. Io e mio marito ci andiamo tutte le estati, quest’anno abbiamo visto “La bisbetica domata”, veramente bello.

Lo Spettacolo. Le Tre Streghe di Macbeth

Nell’estate del 2019, per la prima volta, il Globe Theatre di Roma inaugura l’iniziativa a teatro con mamma e papà e mette in scena uno spettacolo dedicato ai bambini dai 5 agli 11 anni, la domenica mattina alle 11.00.

Per tutte le prossima domeniche di settembre (8-15-22-29) si può assistere ad uno spettacolo divertentissimo (si ride tanto), scritto e diretto da Gigi Palla. Già solo far vedere ai bambini un teatro in legno, circolare, aperto e così diverso dai classici teatri è un’esperienza bellissima…

Ma torniamo alle streghe di Macbeth. Gli attori sono solo 4 ma riescono a creare una trama davvero divertente, mai noiosa ed educativa.

C’è Macbeth, un bambinone cresciuto che vive a corte con la sua Lady Mamma e ha un unico, grande desiderio: sedersi sul trono di Scozia e diventare Re.
Ci sono tre streghe che tra incantesimi, pozioni, false e ridicole prove, premonizioni non proprio convincenti, aiuteranno Macbeth a diventare un Re saggio e virtuoso in grado di essere amato da tutto il suo popolo.
E poi c’è la foresta di Birman.Continua a leggere