Anna dorme senza Ciuccio

Quando ho letto il titolo di questo libro ho pensato subito che era perfetto per me. Mia figlia da quando ha iniziato la materna usava il ciuccio solo per addormentarsi.

Quindi ho pensato che Anna, la protagonista del libro, fosse proprio come mia figlia, le loro storie si potevano sovrapporre e il coraggio di Anna avrebbe aiutato Greta ad abbondanare il ciuccio in maniera spontanea.

Anna è una bambina che possiede 3 ciucci, di 3 colori diversi. Un giorno va dal dentista e la dottoressa le dice che sarebbe meglio che togliesse i ciucci altrimenti i denti le verranno storti… Anna ci pensa su e alla fine, con un gesto di estremo coraggio, butta tutte e tre i ciucci nella pattumiera. Al momento di andare a dormire, però, ha una crisi e vuole il ciuccio…. Le verrà in aiuto il fratello maggiore che è grande anche lui! Anna si addormenta senza ciuccio.

Anna dorme senza ciuccio

Copertina libro

Mia figlia adora questo libro e le prime volte che lo abbiamo letto si è davvero immedesimata con Anna. Lo abbiamo letto e riletto infinite volte, ogni volta commentandolo e ridendoci su.

Ancora oggi che non usiamo più il ciuccio, lo sceglie come libro da leggere.

Un libro davvero carino, colorato, divertente, educativo. Consigliatissimo.

Se vuoi sapere come è andata l’eliminazione del ciuccio, puoi leggere qui

Titolo: Anna dorme senza Ciuccio

Autore: Kathleen Anant

Ed. Clavis

 

Un pensiero su “Anna dorme senza Ciuccio

  1. claudia 36 ha detto:

    grazie per l’articolo carinissimo!!! il ciuccio sempre é e sará il simbolo della nostra infanzia. io ne ho regalato uno a una mia amica, un ciuccio personalizzato con il nome del piccolo e i baffi divertentissimo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *