PhotoArk – la mostra

L’obiettivo di photo ark è semplice: mostrare la posta in gioco e far sì che le persone se ne curino – FINCHÉ c’è tempo. 

Questo è il tema centrale della mostra PhotoArk, in programma allo spazio espositivo dell’Auditorium di Roma. Una mostra fotografica bellissima di Joel Sartore e National Geographic che nasce con l’intento di sensibilizzarci verso un maggior rispetto della natura e della tutela del Pianeta.

Il messaggio di Sartore è chiarissimo: se non ci impegniamo tutti da subito per tutelarle, molte specie animali scompariranno per sempre entro qualche decennio. Salvarli dipende da noi.

Sartore ha fotografato più di 7400 specie animali nei 4 angoli del mondo.

Quattro sono infatti le sezioni della mostra che espongono una piccola selezione degli scatti più belli di questo archivio digitale delle specie più a rischio.

PhotoArk

PhotoArk – Joel Sartore

Gli occhi degli animali sono sempre in primo piano nelle foto e guardano lo spettatore per ricordarci che tutti possiamo fare qualcosa per la tutela del pianeta.

Quando riusciamo a guardare gli animali negli occhi è facile vedere che non sono poi così diversi.

La mostra si svolge in due ampie sale. Le foto sono davvero belle, il pannello con sfondo nero su cui sono stampate le esalta ancora di più.

PhotoArk

Photo Ark – Joel Sartore

L’idea di Sartore è interessante e il suo progetto non è ancora terminato perché il fotografo intende immortalare tutte e 12.000 le specie animali ospitate in riserve, zoo, centri di conservazione: altri dieci anni di lavoro per finire la sua opera, per realizzare un’Arca digitale dove proteggere le specie a rischio.

PhotoArk

PhotoArk – Joel Sartore

PhotoArk

PhotoArk – Joel Sartore

Oltre alle spettacolari foto in mostra, i visitatori potranno interagire, attraverso appositi touch screen, con l’intero archivio fotografico delle specie animali fotografate da Sartore, accedendo in questo modo a una miriade di informazioni e curiosità riguardanti in particolare le specie a rischio estinzione.

I bambini si divertiranno molto nell’ultima sala dove è stato allestito un sistema di realtà aumentata che consentirà a grandi e piccini di simulare l’interazione con alcune specie animali; ci si può “virtualmente” immergere nell’habitat degli animali e “dialogare con loro”, “accarezzarli”: orsi, coccodrilli, rinoceronti, pinguini, foche, tigri a portata “di mano”...

Basta posizionarsi in un punto preciso davanti allo schermo e il divertimento è assicurato!

Photo Ark

sala con la realtà aumentata

PhotoArk la mostra è una bellissima opportunità per vedere da vicino le specie animali a rischio estinzione. Un’arca fotografica davvero coinvolgente.

Info utili. 

PhotoArk fino al 22 aprile 2018 negli spazi espositivi dell’Auditorium (AuditoriumExpo).

Orari: Lunedì-giovedì 11.00-21.00; Venerdì e sabato 11.00-22.00; domenica e festivi 10.00-21.00

Biglietti. La mostra non è proprio economica ma sono molto convenienti i pacchetti famiglia (3 persone € 25 – 4 persone € 30).

Prima di andare via o appena prima di entrare scattatevi una foto con il leontocebo rosalia e condividetela  con #SaveTogether  🙂

PhotoArk

#savetogether

 Grazie a PROMOZIONE – AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA.

9 pensieri su “PhotoArk – la mostra

  1. Cristina ha detto:

    Non vale la pena per il costo troppo elevato. Mostra breve, poche foto, con immagini di questi animali su sfondo nero o bianco che nonostante la tecnica voluta rende il tutto freddo e poco interessante! Il gioco interattivo finale una delusione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *