Ara Pacis a colori

L’Ara Pacis con i bambini

Dopo la bella esperienza a La Casina delle Civette, abbiamo approfittato di nuovo della domenica gratuita ai musei per visitare uno dei pochissimi monumenti romani che non ho mai visitato, l’Ara Pacis Augustea.

Scegliamo di fare la visita con l’Associazione Bimbi Mindful che propone la visita guidata per i bambini con la possibilità, alla fine della visita, di disegnare quello che più ha colpito la fantasia dei più piccoli.

L’Ara Pacis – altare della Pace – è un monumento di epoca romana, fatto costruire da Augusto per celebrare la pace nell’impero romano.

Continua a leggere

event_testaccio2-03

SottoSopra – Piccoli archeologi al museo

In occasione della Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo (Famu2016) siamo andati a visitare il Museo SottoSopra a Testaccio. Un museo nuovo sia come struttura, come approccio all’archeologia e, infine, come allestimento museale.

Il sito sorge all’interno del Nuovo Mercato di Testaccio, sui resti di un antico horreum (un magazzino di epoca romana) ed è organizzato su due livelli: Sopra e Sotto, appunto. Sopra due sale allestite a misura di bambino dove si svolgono letture e laboratorio a tema archeologici. Sotto, l’area archeologica vera e propria. Continua a leggere

Jpeg

Famiglie al Museo: Il Museo delle Mura

Domenica scorsa, il 4 ottobre, ricorreva la giornata nazionale delle Famiglie al Museo. Musei gratis per le famiglie con iniziative speciali per i giovanissimi visitatori. Lo scorso anno abbiamo portato Greta al Museo Etnografico Pigorini.

Quest’anno abbiamo scelto il Museo delle Mura, sia perchè era il più vicino sia perchè era quello che poteva interessare la nostra bimba che non ha ancora 4 anni!

 Il Museo delle Mura sorge tra la via Cristoforo Colombo e via Latina, al Km 0 della via Appia antica, ad un paio di chilometri dalle catacombe di san Sebastiano.

Prima di tutto, MEGLIO SENZA passeggini!

Non perché siano vietati, sono consentiti ma ci sono molte scale, una anche a chiocciola per cui consiglierei marsupio per i bambini molto piccoli e accompagnamento per quelli più grandicelli (mia figlia non ha avuto grossi problemi, sulla scala a chiocciola siamo andati molto piano ma senza problemi). L’accesso al museo è tramite Porta San Sebastiano e si snoda poi su due piani con sale espositive. Continua a leggere